Panamera Diesel, una 24 Ore per giornalisti presso il Technical Center di Nardò

Panamera Diesel, una 24 Ore per giornalisti presso il Technical Center di Nardò

Conclusa la prima edizione della "Panamera Diesel, 24 Hours Chalenge, Economy Run”, partita il 10 luglio alle ore 9.11 e conclusasi alla stessa ora del giorno successivo, presso l’anello più lungo al mondo della pista prove del Nardò Technical Center (LE). Il circuito, immerso nella macchina mediterranea del Salento, a pochi passi dal mare, è famoso per essere stato recentemente recentemente acquisito da Porsche. Come si comprende già dal nome dell'evento organizzato da Porsche Italia, l'intenzione era quella di percorrere il maggior numero di chilometri possibile a bordo di Panamera Diesel, con il minor consumo di carburante, simulando un lungo percorso autostradale con velocità massima ammessa di 130 e 150 km/h. 12 i giornalisti si sono alternati alla guida delle due Panamera con turni di un’ora l'uno, sfidandosi a distanza con il team di driver professionisti della Porsche Sport Driving School, avvantaggiati da un turno ogni due ore e da una lunga esperienza nelle vere gare di durata. La rilevazione è avvenuta in modo semplice, come può fare un qualsiasi automobilista che sappia usare al meglio le dotazioni di bordo della propria vettura. In particolare i dati di consumo, velocità media e percorrenza, sono stati ricavati dal computer di bordo. Diverse le strategie scelte dai team per puntare alla vittoria: una squadra di giornalisti ha optato per una media di velocità più bassa a favore della riduzione dei consumi (con ottimi risultati di addirittura 18,9 km/l), mentre la squadra dei piloti della Porsche Sport Driving School ha puntato sulla velocità media maggiore (130 km/h) tuttavia con un sensibile aumento di consumi; intermedia la scelta della seconda squadra di giornalisti che ha alternato momenti di guida più rapida a turni di guida maggiormente incentrati sul risparmio di gasolio. La Panamera Diesel, auto esente dal super bollo, è stata introdotta nel mercato italiano quasi un anno fa, proponendosi subito come una berlina decisamente economica e adatta ai lunghi percorsi. Grazie a consumi di carburante diesel pari a soli 6,3 litri per 100 chilometri nel NEDC (Nuovo Ciclo di Guida Europeo), con gli pneumatici a basso coefficiente di attrito opzionali, ed emissioni di CO2 pari a 167 g/km, la prima Porsche Gran Turismo con motore diesel V6 può coprire il tragitto da Berlino a Bologna senza mai fermarsi per fare rifornimento. Con gli pneumatici di serie, i consumi pari a 6,5 l/100 km (CO2 172 g/km) si mantengono, comunque, ad un livello molto basso. Il potente motore V6 da 3.0 litri della Porsche Panamera Diesel rappresenta il livello più moderno della tecnologia diesel: iniezione diretta tramite sistema Common Rail con pressione d'iniezione che sfiora i 2.000 bar e iniettori piezoelettrici, sovralimentazione con turbocompressore a controllo elettronico e turbina a geometria variabile (VTG), depurazione dei gas di scarico con regolazione del flusso di ritorno dei gas combusti, catalizzatore ossidante e filtro antiparticolato. In tal modo, a potenza e coppia elevate e consumi ridotti, si aggiungono silenziosità di marcia, affidabilità ed emissioni ridotte. Un ulteriore contributo è offerto anche dalla funzione automatica Start-Stop. La Panamera Diesel è un'autentica Porsche Gran Turismo in tema di dinamica e comfort di guida. In alternativa al telaio con sospensioni in acciaio, presente di serie, su richiesta sono disponibili le sospensioni pneumatiche adattive che consentono di ampliare l'impostazione dell'assetto, aumentando ulteriormente il comfort di guida da un lato e la dinamica di guida sportiva dall'altro. Concepita rigorosamente come una quattro posti, questa Gran Turismo si distingue anche per il design dell'abitacolo e il comfort studiati su misura per ogni passeggero. E, nonostante la tipica silhouette Porsche bassa e filante, con i suoi 4,97 metri di lunghezza e soli 142 metri di altezza, gli interni della Panamera Diesel offrono ampio spazio per tutti i quattro passeggeri.

Ulteriori informazioni su