Emergenza coronavirus: comunicato di chiusura

Emergenza coronavirus: comunicato di chiusura

AGGIORNAMENTO: per tutelare la salute pubblica e quella dei nostri collaboratori la chiusura è stata prorogata al 15 aprile 2020.

In questo momento così drammatico per Bergamo e per l’Italia vogliamo fare tutto ciò che è nelle nostre possibilità per protegge il bene più prezioso che abbiamo: la salute.
Sentiamo con forza la responsabilità di fare la nostra parte per proteggere noi stessi, i nostri collaboratori, i clienti e i nostri concittadini. Da questa premessa viene la decisione di fermarci.
In oltre 60 anni di storia della Bonaldi non è mai accaduto, ma questa volta è diverso. Tutti insieme possiamo fare la differenza. Ci fermiamo per ripartire il prima possibile, più forti che mai.
Lo facciamo anche per rispetto di quanti, medici e sanitari, sono in prima linea da settimane a fronteggiare un’emergenza sanitaria mai vista prima e ci invitano, ci pregano, di farlo.
Lo facciamo senza attendere altri provvedimenti, come decisione libera e consapevole.
Le nostre sedi di Bergamo, Azzano San Paolo, Treviglio, Lecco, Sondrio e Milano saranno chiuse dal 12 al 29 marzo salvo diverse disposizioni restrittive da parte degli organi competenti.
Siamo bergamaschi nel profondo delle nostre radici: carattere, forza e determinazione non ci mancano. E ci saranno anche alla riapertura.

Vi aspettiamo, ci aspettiamo.
Gianmaria Berziga

Direttore Generale

Ulteriori informazioni su